webinar_1200x627-e1611515910930.jpg

Paola Dozza - Pactur srl
Paola Dozza

Webinar sulle Fardellatrici Pactur

Buongiorno a tutti! oggi con questo Webinar sulle Fardellatrici ho dato inizio a un nuovo metodo multimediale di comunicare le News, quello dei Webinar, cioè seminari video sulle attività di Pactur o su risoluzione di problemi di packaging di alcuni nostri Clienti disponibili a condividere la loro esperienza. Questi Webinar sono presentati e commentati direttamente da me con aggiunta di materiale video nostro e inviato dai nostri clienti e saranno un metodo molto efficace di presentare le macchine e come queste possano risolvere efficacemente certi problemi di packaging. Verrà creata una apposita pagina sul Sito per ospitare questi appuntamenti che verranno registrati e resi visibili in qualunque momento con uno streaming video.

Il webinar sarà un modo per fare il punto sulla gestione delle nostre macchine confezionatrici sia in fase di PRE-VENDITA che naturalmente in fase di POST-VENDITA e ridurranno al minimo gli spostamenti per l’addestramento del personale che dovrà utilizzare le macchine. Sarà possibile ricevere una consulenza nella Test-Room di Pactur inviando il materiale da impacchettare vedere a video la soluzione migliore e addirittura interagire direttamente coi nostri tecnici o con l’ufficio commerciale o con l’amministrazione.

Oggi vi presento le nostre Fardellatrici sia in lingua Italiana:

che in lingua Inglese:

Buona Visione !!!!!!

Leggi anche:

Articolo sulle Fardellatrici

Pactur - Produttori di Macchine Fardellatrici
Fardellatrice S600

Schermata-2019-12-14-alle-11.57.50-1280x640-1.png

Paola Dozza - Pactur srl
Paola Dozza

Ricambi per confezionatrici

Il costante approvvigionamento e la pronta disponibilità di ricambi per confezionatrici sono una nota distintiva di Pactur.
Questo aspetto è strettamente legato alla possibilità di fornire immediata assistenza.
Infatti, il magazzino di Pactur è sempre ben rifornito: sui nostri scaffali non si trovano solo i ricambi per macchine confezionatrici attualmente in produzione, ma anche quelli delle macchine più obsolete.

Nel caso la ricambistica di macchine fuori produzione non fosse più disponibile, abbiamo la possibilità di sostituirla con pezzi intercambiabili.
L’evoluzione dei pezzi di ricambio nella nostra storia ha sempre tenuto conto, di quanto sia importante l’intercambiabilità della componentistica.
Infatti, la filosofia di Pactur, la filosofia delle “Signore Macchine” si basa non solo sulla qualità delle confezionatrici, ma anche sul servizio.
E un buon servizio non è mai svincolato da una pronta disponibilità dei pezzi di ricambio.
Pactur offre questo servizio, in quanto è produttore delle sue macchine e, pertanto, ha pieno controllo e gestione della relativa ricambistica.
Questo è il grande vantaggio, garantito dal produttore e ciascun cliente ne può trarre beneficio in caso di necessità.
Un cliente Pactur non si sente mai abbandonato, perché la sua macchina, anche se datata, troverà sempre da noi un’officina, capace di rimetterla in funzione.

I pezzi di ricambio includono, ovviamente, materiale di ordinario consumo, presente in ampie quantità.
Oltre alla componentistica soggetta a usura, non mancano i motori, i nastri trasportatori, fotocellule e sensori, schede elettroniche e persino componenti di carpenteria.
Il nostro ufficio tecnico fornisce disegni esplosi, che sono una preziosa guida per l’identificazione dei particolari necessari.
A questo si aggiunge la disponibilità e l’esperienza dei nostri tecnici , che aiutano i nostri clienti nell’identificazione della ricambistica, con una semplice telefonata o con i supporti video digitali.


N1-1280x958.jpg

Paola Dozza - Pactur srl
Paola Dozza

Confezionatrici assi da parquet

Il parquet è una delle pavimentazioni più diffuse nelle case in Italia e all’estero, e anche una della più amate. Una stanza con il parquet riesce ad essere calda e accogliente, elegante e raffinata, poiché il legno dona ad ogni ambiente un aspetto confortevole e di classe. In più, nessun pavimento è uguale ad un altro, poiché le essenze, con le loro venature e colorazioni, variano da listello a listello, da asse ad asse, e possono essere mescolate in geometrie sempre nuove e gradevoli, rendendo le personalizzazioni pressoché infinite.

L’uso così diffuso del parquet nel settore dell’edilizia è infatti dovuto alla bellezza e alla versatilità del legno: pensate solo a quanti tipi di essenze ci sono in commercio e a quanto può cambiare l’aspetto di una camera a seconda della scelta del parquet.

Per la posa flottante si utilizzano assi prefinite che hanno i bordi lavorati in modo da formare la classica attaccatura maschio femmina, una sorta di incastro a mo’ di puzzle. Vengono installate su un pavimento già esistente, dopo aver utilizzato un materassino di materiale isolante per livellare la superficie d’appoggio.

Il primo vantaggio è subito evidente: grazie al meccanismo ad incastro, non sono necessari chiodi o colle per l’installazione. Ciò significa che questo tipo di posa, oltre ad essere economica, è anche ecosostenibile: senza l’utilizzo di collanti artificiali infatti si rispetta maggiormente l’ambiente e la qualità dell’aria all’interno della propria abitazione. Il secondo vantaggio riguarda la rapidità e la semplicità della posa stessa: tutti sono in grado di posizionare un parquet flottante, in breve tempo e senza complicazioni. Da qui deriva anche il vantaggio economico: senza la manodopera e non utilizzando legno massello, il prezzo del vostro parquet scenderà notevolmente.

Le nostre confezionatrici automatiche a saldatore in continuo, per film termoretraibile, sono adatte a pressoché tutti i formati di assi da parquet.

Sono disponibili quattro modelli, di diversa larghezza, rispondenti a un ricco ventaglio di prodotti, che spazia dal profilo in legno, a un’asse larga 850 mm.

Grazie al saldatore rotante laterale, le nostre macchine gestiscono qualsiasi lunghezza di prodotto, pertanto possono confezionare assi dal formato più corto a quello più lungo, anche con lunghezza di svariati metri.

Inoltre, utilizzano sia film Poliolefina, sia film Polietilene, quindi sono adeguate sia per un imballo esteticamente molto curato, sia per un imballo robusto, con finalità puramente protettiva.

Ecco un video esemplificativo della Auto 60L al lavoro.


Enfotel_clienti.jpg

Paola Dozza - Pactur srl
Paola Dozza

Assistenza Pre-Vendita e Test Room

In questo Articolo presento uno degli argomenti cardini della vendita delle macchine Confezionatrici, e cioè la Assistenza Pre-Vendita e la successiva Simulazione nella Test-Room. Questi due momenti prevedono una prima fase di registrazione del nuovo cliente e la prenotazione di una sessione completa ed esauriente di consulenza Tecnica e Commerciale facendo bene il focus sul prodotto da confezionare e sulla velocità di produzione richiesta. Il prodotto puó essere spedito in Azienda e qui viene processato dai tecnici che preparano una o piú simulazioni (Test Room) con le macchine piú adatte allo scopo. Il contatto pre-vendita può essere risolto tutto tramite video-call su CISCO-Webex in modo da evitare o ridurre al minimo gli spostamenti prima della decisione di acquistare, oppure il Cliente può recarsi in Azienda. In un periodo di pandemia come il nostro sappiamo tutti l’importanza della Video-Call per evitare spostamenti e contatti tra persone. Voglio specificare che la visione della macchina è completa ed è Live, dal vivo in diretta, per cui è possibile la massima interazione tra il Tecnico e il potenziale Cliente.

Come fase preparatoria all’Assistenza pre-Vendita e Test Room delle confezionatrici, è consigliabile compilare il nostro questionario di orientamento alla scelta che fornisce dati preliminari ai nostri tecnici e all’ufficio commerciale anche se sarà il colloquio diretto telefonico o in video-call a fugare ogni dubbio.

Gli stessi principi li applichiamo anche nell’Assistenza Tecnica Post-Vendita confezionatrici, per tutta la vita della macchina. Mettiamo poi a disposizione pezzi di ricambio che consentono la successiva manutenzione e assistenza. Mai nessuna macchina resterà privi di pezzi di ricambio…per quanto vecchia essa sia.

Con la piattaforma CISCO-webex interveniamo anche per attuare l’Assistenza Remota sulle grosse macchine automatiche.

Sono allo studio macchine che possono essere monitorate via internet e quindi seguite in tutte le loro funzoni sia da App dedicate sia da remoto dai Tecnici Pactur che possono fare loro stessi le modifiche necessarie ad eliminare i problemi.


20160526_155256_8d03cf1aa8b8ed6633af569892b200586bb347d1.jpg

Paola Dozza - Pactur srl
Paola Dozza

Confezionatrici per Zanzariere

Per confezionare le zanzariere, prodotti mediamente lunghi da 2 a 3 mt massimo, è necessaria una macchina automatica a saldatore in continuo. Anche altri tipi di telai in legno e alluminio possono essere confezionati con questo tipo di macchina confezionatrice termoretraibile. Da tanti anni siamo impegnati anche in questo settore merceologico e abbiamo di conseguenza accumulato un notevole bagaglio di esperienza e di soluzioni tecniche che possono fare effettivamente la differenza nel risolvere tutti i problemi di confezionamento.

Comunque per prodotti particolari è sempre possibile venire in Azienda con il campionario, previa appuntamento personalizzato, e i nostri migliori tecnici dimostreranno al cliente quali macchine sono più adatte al materiale portato.

All’interno della gamma di Pactur, ci sono diversi modelli, che risultano adeguati all’imballo di zanzariere: secondo la nostra esperienza, possono risultare adatte Auto 30/L o Auto 40/L, in funzione dell’altezza e della larghezza del prodotto.

Qualora le zanzariere fossero particolarmente strette e basse, Pactur ha studiato anche una versione modificata, dedicata di Auto 30/L, dove la larghezza dei nastri e della cravatta aprifilm è ridotta ai minimi termini, affinché il sacchetto di film sia perfettamente calzante attorno al prodotto stretto, ancor prima della retrazione. Pertanto, la retrazione non fa che aggiungere accuratezza all’aspetto estetico dell’imballo

Tutti i dettagli nelle pagine prodotto delle nostre confezionatrici termoretraibili. Vi consigliamo di usare il modulo interattivo di Orientamento alla scelta per arrivare alla vostra macchina ideale chiedendo la nostra consulenza diretta.

Potrebbero essere utili i due filmati seguenti che dimostrano l’efficienza delle nostre macchine per confezionare zanzariere, tende e telai di legno e alluminio.


KLOK-550-sito-1-scaled-e1608228152324.jpg

Paola Dozza - Pactur srl
Paola Dozza

Confezionatrici Economiche:

nel prezzo ma non nella qualità!

Vi presento un paio di modelli di Confezionatrici economiche prodotte da Pactur per mille usi e per piccole produzioni. Garantiscono confezioni dalla qualità professionale con la proverbiale robustezza Pactur ma a un costo contenuto.

Nella gamma di confezionatrici prodotte dall’Azienda, due modelli risultano particolarmente economici: Klok 550 e 45/N. Entrambe lavorano principalmente con film termoretraibile Poliolefina e possono essere utilizzate per il confezionamento sia con termoretrazione, sia con sola saldatura. Grazie alle soluzioni innovative adottate, sono di semplicissimo utilizzo e non richiedono manodopera tecnica specializzata né per l’installazione, né per la manutenzione. Sono nate per quelle esigenze di confezionamento, che non giustificano l’acquisto di una confezionatrice di tipo industriale. Rapide e silenziose, sono tranquillamente in grado di realizzare confezioni di qualità professionale, a consumi realmente contenuti, con costi ridotti e alla portata di tutti, pur mantenendo inalterate le caratteristiche di affidabilità e robustezza, alla base di qualsiasi prodotto Pactur. Robustezza e affidabilità garantiscono, che l’acquisto di una confezionatrice Pactur sia un investimento, grazie alla loro proverbiale durata nel tempo. Le Confezionatrici Economiche Pactur sono disponibili anche nella versione INOX su richiesta.

 

Confezionatrice a Campana Klok 550

Confezionatrici a Campana

La macchina confezionatrice economica termoretraibile a Campana esegue saldatura e termoretrazione in un’unica area di lavoro.
Discesa della campana manuale e riapertura gestita da magnete, dopo un tempo programmabile. Sistema di saldatura tradizionale Pactur, uniformato a quello dei modelli manuali e semiautomatici. Lama saldante piegata a 90°, per una perfetta saldatura anche in angolo. Sistema di saldatura con autoregolazione, collaudato da più di trent’anni di esperienza Pactur. Infatti, la durata dell’impulso di saldatura è in funzione alla temperatura della lama di taglio. Pertanto un maggiore utilizzo della macchina comporta una riduzione dell’impulso di saldatura. Regolazione in altezza del piano di lavoro, il che consente la centratura della saldatura a metà altezza prodotto. Inoltre, questa regolazione è fondamentale per un utilizzo equo di entrambi i lembi della bobina di film. Potente ventola per la termoretrazione. La potente retrazione permette sia l’uso di film più spessi, sia un ottimo risultato estetico con film più sottili. Riscaldamento a mezzo di speciali resistenze corazzate. Controllo e limitazione dei consumi, nonostante la notevole capacità di retrazione. Macchine Confezionatrici a Campana economiche, che utilizzano film PO, PVC e PE, con apposito ciclo di lavoro per PE. Disponibile ciclo di lavoro multiplo, per maggiore produttività con prodotti medio/piccoli: solo dopo un numero di saldature preimpostato, la macchina esegue la termoretrazione. Portabobina regolabile longitudinalmente, in funzione della fascia della bobina di film. In aggiunta una regolazione ancor più fine: piano superiore del portabobina scorrevole, che consente l’adattamento di precisione del film attorno al prodotto. Anelli microforatori installati sui rulli del portabobina. Possibilità di dosare la microforatura, con aggiunta o rimozione dei foratori. Macchina su ruote per un facile spostamento. Macchina confezionatrice termoretraibile a Campana KLOK 550 molto compatte e funzionali, dall’ingombro limitato ed economiche. Adattissima per confezionare mascherine in piccole produzioni. Struttura robusta, utilizzo di lamiere di alto spessore e lavorazione della carpenteria eseguita internamente da Pactur. Verniciatura a polvere, effetto bucciato.

 

Confezionatrice Manuale Angolare 45/N

Confezionatrici angolari manuali

La confezionatrice Manuale Angolare 45/N ha il braccio saldatore a discesa manuale e riapertura gestita da magnete. Dotate di un unico nastro trasportatore a rete in teflon, che automaticamente trasporta il prodotto nel tunnel di termoretrazione, dopo la saldatura.
Due cicli di movimentazione del nastro trasportatore, selezionabili da pannello di controllo: avanti-avanti e avanti-indietro. Avanti-Avanti, con fuoriuscita del prodotto dal lato opposto al carico, per maggiore produttività.  Avanti-Indietro, con ritorno del prodotto all’operatore, per prodotti fragili o per esigenze logistiche.
Possibile utilizzo delle confezionatrici manuali angolari come solo saldatrici, senza termoretrazione, con lo spegnimento delle resistenze. Possibile impostazione del ciclo multiplo di lavoro, per maggiore velocità: solo dopo un predeterminato numero di saldature, il nastro trasportatore si attiva, per il trasporto nel tunnel di diversi sacchetti saldati. Saldatura a mezzo lama di taglio, piegata a 90°, per un perfetto taglio anche nell’angolo della saldatura. Autoregolazione del tempo di saldatura, in funzione della temperatura della lama: più la lama di taglio si scalda, più si riduce l’impulso di saldatura.
Obiettivo: garantire una maggiore durata della lama di taglio e del contrasto di saldatura.
Film utilizzabili: PO, PVC e PE. Il tunnel di termoretrazione è configurato a 90° rispetto alla direzione di inserimento del prodotto. Encoder per il controllo del posizionamento del prodotto all’interno del tunnel di termoretrazione. Pannello di interfaccia con l’operatore digitale. Pannello multilingue, aperto all’impostazione di ulteriori lingue a richiesta. Gruppo portabobina regolabile longitudinalmente, per un razionale utilizzo della bobina di film. Ulteriore regolazione longitudinale anche del piano d’appoggio del portabobina, per un perfetto adattamento del sacchetto alle dimensioni del prodotto. Verniciatura a polvere, effetto bucciato.
Struttura metallica robusta, utilizzo di lamiere di alto spessore, lavorazione della carpenteria eseguita internamente da Pactur.

 

Contattateci al più presto usando questo link

 


unnamed-2.jpg

Paola Dozza - Pactur srl
Paola Dozza

UNA GAMMA COMPLETA DI MACCHINE CONFEZIONATRICI PER PANE


MANUALI SEMIAUTOMATICHE E AUTOMATICHE PER FILM TERMORETRAIBILE CON TUNNEL DI RETRAZIONE INCORPORATO

Alte prestazioni in poco spazio !!!!

macchine confezionatrici a Campana per pane

Confezionatrici a campana KLOK 550

 

macchine confezionatrici per pane 45/N 65/N 80/N

Confezionatrici angolari manuali 45/N – 65/N – 80/N

 

macchine confezionatrici per pane 45/SL2 65/S2 80/S2

 

Cellofanatrice angolare semiautomatica 65/A2 – 80/A2

 

 

 

macchine confezionatrici per pane Auto Unica

Confezionatrice angolare automatica AUTO 40 UNICA – AUTO60 UNICA

 

Facciamo una piccola panoramica dei metodi di confezionamento che possiamo trovare in commercio:

Pane in tutte le sue forme

Confezionamento con film termoretraibile, per una confezione brillante ed aderente al prodotto, con sacchetto completamente saldato e chiuso. In alternativa, sacchetto sempre completamente chiuso, ma morbido, non retratto, realizzato con uso di film  forato, specifico per pane.

Biscotti e prodotti secchi

Confezionamento termoretraibile : i biscotti son posizionati su vassoio , il vassoio viene confezionato con un film aderente e il prodotto rimane fermo sul vassoio, tenuto dal film

Noi suggeriamo queste soluzioni per panificatori:

SALDATRICI E CONFEZIONATRICI MANUALI
LADYPACK 45N, LADYPACK 65N, LADYPACK 80N.

UNA GAMMA COMPLETA DI MACCHINE CONFEZIONATRICI PER PANE ANGOLARI PER FILM TERMORETRAIBILE COMPLETE DI TUNNEL DI RETRAZIONE PER CONFEZIONARE IL PANE.

Le macchine SALDATRICI MANUALI PACTUR LADYPACK grazie ai loro principi costruttivi sono facilmente trasportabili.
Un sistema elettronico assicura buone prestazioni e semplicità d’uso.
Le Macchine confezionatrici per pane PACTUR hanno dimensioni ridotte, e sono provviste di un vero e proprio TUNNEL Dl RETRAZIONE che garantisce ritmi di CONFEZIONAMENTO elevati e risultati ottimi. A richiesta con caroenteria in acciaio inox.

Ottima qualità e grande versatilità per un prezzo contenuto.
Svariate proposte anche per investimenti di importo ridotto e, comunque, per soluzioni sempre estremamente flessibili

Video sul funzionamento delle nostre macchine confezionatrici impacchettatrici per Pane.

 

PACTUR, UN’AZIENDA DAL CUORE ARTIGIANALE E DALLA VOCAZIONE INDUSTRIALE, COSTRUISCE INTERAMENTE LE SUE MACCHINE CONFEZIONATRICI PER TERMORETRAIBILE, NELLA SUA SEDE DI ZOLA PREDOSA, DALLA SALDATURA DELLE LAMIERE AL COLLAUDO FINALE, E LE ESPORTA NEL MONDO INTERO.
LA GESTIONE DIRETTA DI TUTTE LE FASI DELLA PRODUZIONE CONSENTE LA MASSIMA FLESSIBILITA’ E LA POSSIBILITA’ DI PERSONALIZZAZIONE DEI MACCHINARI.L’ESPORTAZIONE NEL MONDO E’ LA VOCAZIONE AZIENDALE FIN DALLA SUA NASCITA E LE DESTINAZIONI FINALI SONO MULTILOCALIZZATE.


DSCF5346-e1610300268616.jpg

Paola Dozza - Pactur srl
Paola Dozza

Confezionatrici Termoretraibili Angolari Automatiche

Le confezionatrici termoretraibili automatiche Pactur, particolarmente flessibili e veloci, adatte a diverse tipologie di prodotti, dal confezionamento di prodotti alimentari al confezionamento industriale fino al confezionamento di prodotti cartotecnici ecc.

E’ possibile trovare da noi talvolta una confezionatrice termoretraibile automatica usata (contattateci!!!).

 

CONFEZIONATRICI TERMORETRAIBILI ANGOLARI AUTOMATICHE AUTO 40 UNICA INOX

Confezionatrici angolari automatiche Confezionatrici angolari automatiche

PRODUTTORI DI
CONFEZIONATRICI TERMORETRAIBILI AUTOMATICHE PER IMBALLAGGIO CON FILM TERMORETRAIBILE

AUTO 40 UNICA AUTO 60 UNICA

UNICA !!!
PERCHE’ :

1) le regolazioni nelle macchine automatiche UNICA avvengono automaticamente, basta premere un pulsante.
2) il formato impostato nelle macchine impacchettatrici si richiama automaticamente.
3) i formati memorizzabili nelle macchine automatiche per imballaggio sono 20,
a richiesta 40.
4) il saldatore nelle macchine automatiche filmatrici modello UNICA
salda sempre alla metà dell’ altezza del prodotto.
5) nelle macchine confezionatrici automatiche per imballaggio UNICA
la velocità di confezionamento è elevata.
6) nelle confezionatrici automatiche per imballaggio UNICA il costo è decisamente competitivo, rispetto alla qualità ed alle prestazioni offerte.
7) per la qualità e la cura con cui vengono costruite le confezionatrici automatiche per imballaggio UNICA

DATI TECNICI
MACCHINE AUTO 40
MACCHINE AUTO 60
Dim.saldatore 360×490 510×610
Velocità dei nastri trasportatori 8-28 mt/min 8-28 mt/mm
Tensione di alimentazione 380 Volt Trifase 380 Volt Trifase
Potenza installata Kw. 10-15 15-18
Aliment. pneumatica A.re 6/8 A.re 6/8
Consumo aria compressa 153 NL/min 226 NL/min
Bobina film diametro max. 350 350
Altezza bobina . H 500 H 700
DIMENSIONI PRODOTTO
Larghezza max. prodotto 250 450
Lunghezza max. prodotto 450 550
Altezza standard prodotto 120 150
Alt. maggiorata prodotto 220
INGOMBRO MACCHINE
Lunghezza complessiva 2.225 2.825
Larghezza complessiva 925 1185
Altezza complessiva 1.610 1.610
FILM TERMORETRAIBILE UTILIZZABILE: P.O, P.E CON UN SOLO TIPO DI SALDATORE

PER ULTERIORI INFORMAZIONI VI PREGHIAMO DI CONTATTARCI

Le confezionatrici termoretraibili automatiche sono disponibili con tunnel di retrazione  in tre versioni:

1) Tunnel di retrazione con nastro trasportatore a rete di teflon
2) Tunnel di retrazione con nastro trasportatore a rete di acciaio
3) Tunnel di retrazione a bacchette ricoperte di silicone

Pactur, un’azienda dal cuore artigianale e dalla vocazione industriale, costruisce interamente le sue macchine nella sua sede di Zola Predosa, dalla saldatura delle lamiere al collaudo finale e le esporta nel mondo.

La gestione diretta di tutte le fasi della produzione consente la massima flessibilita’ e la possibilita’ di personalizzazione dei macchinari.

L’esportazione nel mondo e’ la vocazione aziendale fin dalla sua nascita e le destinazioni finali sono multilocalizzate.

Inoltre da un azienda produttrice è possibile trovare talvolta qualche buona occasione di confezionatrice termoretraibile automatica usata. CONTATTATECI !!!!!


800.png

 

Chi è la Pactur nel film termoretraibile
Paola Dozza

Fardellatrici

S600 – S802 – A802

Ciao Amici. Questa è la gamma standard delle Fardellatrici Automatiche. A richiesta, Pactur produce anche modelli personalizzati, di dimensioni differenti, calibrati in funzione del prodotto specifico. Le macchine Fardellatrici automatiche sono costruite per confezionare e proteggere con film termoretraibile svariati prodotti di medio-grandi dimensioni e di medio-elevato peso. Solo per citare alcuni esempi: bottiglie, barattoli,  vasi e vasetti, risme di carta, assi da stiro, scale pieghevoli, componenti di mobili, assi di legno, piastre metalliche, ecc.

Le fardellatrici S600 – S802 – A802 corrispondono a tre tipologie:

1- semiautomatica, dove l’operatore deposita manualmente il prodotto sul piano di lavoro o compone il multipacco manualmente sul piano di lavoro. Quindi attiva lo spintore, con la pressione di due pulsanti, per il trasferimento del prodotto in macchina;
2- automatica con nastro caricatore in linea, che introduce automaticamente il fardello in macchina;
3- automatica con caricatore, composto da nastro motorizzato collocato a 90° rispetto alla macchina. Sensori per il rilevamento e il conteggio dei prodotti, spintori per la composizione del multipacco e il suo trasferimento in macchina.

Ma quale è la caratteristica UNICA delle nostre Fardellatrici?

Quella che entrambe le bobine sono collocate in posizione bassa.

Ciò favorisce:

la sicurezza dell’operatore, che non deve sollevare una pesante bobina, per posizionarla nel suo alloggiamento alto, bensì si limita ad adagiarle entrambe a pochi centimetri da terra
la rapidità del cambio bobina, in conseguenza di quanto sopra: l’operazione è resa immediata, grazie all’alloggiamento funzionale del film.

Fardellatrice animazione
Animazione movimento film

La svolgitura del film termoretraibile è fluida, perché entrambe le bobine sono dotate di svolgifilm motorizzato.
La lama di taglio è costituita da un coltello teflonato, a temperatura costante.

Il tunnel di termoretrazione, in versione standard, è dotato di nastro trasportatore a rete metallica, adatto sia all’uso di film termoretraibile PE (polietilene), sia al trascinamento di prodotti voluminosi e pesanti.

Una serie di dotazioni opzionali concorre a rendere ancora più flessibili le macchine fardellatrici di Pactur.

A solo titolo esemplificativo della rosa di opzioni, si possono elencare:

– dispositivo pressore, a discesa sincronizzata con il movimento della barra saldante, per stabilizzare i prodotti in fase di saldatura;
– dispositivo ribaltatore meccanico, per agevolare il passaggio di prodotti irregolari dal piano di carico al nastro del tunnel;
– rulli laterali in spugna, collocati all’uscita del tunnel, per addossare i lembi di film laterale al prodotto;
– doppio nastro, per svincolare i tempi di saldatura da quelli di retrazione e, quindi, incrementare la produttività.

Per di più, le fardellatrici, come tutte le altre confezionatrici per termoretraibile di Pactur, tutte a marchio Ladypack, si contraddistinguono anche per il loro design, che le rende belle, pratiche, affidabili, intelligenti, robuste, sicure ed economicamente molto convenienti.
Innanzitutto, belle, perché Pactur dà sempre un’impronta inconfondibile con il suo design personalizzato.

Inoltre sono pratiche, perché le Fardellatrici Pactur sono state studiate e costruite per facilitare il lavoro agli utilizzatori, grazie alla peculiare posizione di entrambe le bobine di film.

Poi sono affidabili, perché sono il frutto di un’esperienza più che trentennale, dedicata alla produzione di confezionatrici per film termoretraibile.
Infine sono robuste, perché le Fardellatrici LADYPACK sono state costruite con lamiere di acciaio di spessore 6 mm e con componentistica di alta qualità.

Nonostante Pactur sia produttore di fardellatrici, dove annovera una gamma di fardellatrici semiautomatiche e fardellatrici automatiche, l’azienda ha risposto a una specifica esigenza qualitativa estetica del suo cliente e ha realizzato l’imballo con una confezionatrice automatica per film termoretraibile a chiusura totale applicato a prodotti di medio – grandi dimensioni, alternativo all’imballo con fardellatrice.

Ne risulta un pacco esteticamente molto curato e, comunque, molto compatto.

In un’analisi dei pregi e dei difetti di questa soluzione, dobbiamo riconoscere una più laboriosa manipolazione dell’imballo finito, rispetto al pacco realizzato da una fardellatrice, dove i buchi laterali del film termoretratto facilitano la presa.

 


PACTUR s.r.l.
Centro Direzionale e Produttivo
Via Nannetti, 4 40069 – Zola Predosa
Bologna – Italia

Copertura Globale

Pactur Rivenditori nel Mondo